Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Parco Nazionale di Timanfaya

Parco Nazionale di Timanfaya

parque-nacional-timanfaya

La terra del fuoco e dei vulcani


A Lanzarote, la più orientale delle Isole Canarie, il Parco Nazionale di Timanfaya stupisce i visitatori. Quello che si trova qui è un paesaggio che parrebbe più tipico della Luna, risultato di eruzioni vulcaniche di appena 300 anni fa. Lava e magmi hanno così dato vita a uno scenario da fantascienza in cui, nonostante le difficoltà, la vita continua a farsi strada. Qui troverai bizzarre formazioni rocciose e strati di terra tinta di rosso, arancione e giallo, in un luogo che non dimenticherai mai.

Parco Nazionale di Timanfaya


Si trova sull'isola di Lanzarote (isole Canarie).

Lanzarote  (Canarie)

Tipo di spazio:Parco nazionale Superficie:5.107 ettari E-mail:usopublico.timanfaya@gobiernodecanarias.org Tel.:+34 928118042 Sito web:https://www.miteco.gob.es/es/red-parques-nacionales/nuestros-parques/timanfaya/

Lanzarote (Canarie):

Tinajo. Yaiza.

Ctra. Tinajo-Yaiza, km 11,500

35560  Mancha Blanca, Tinajo, Lanzarote  (Canarie)

E-mail:manchablanca.cmayot@gobiernodecanarias.org Tel.:+34 928118042 Sito web:Sito web del Centro Visitatori
Galleria

In immagini


Informazioni utili

Cosa sapere


  • Cosa ti aspetta

    Quello del Timanfaya è l'unico dei 15 parchi nazionali presenti in Spagna di carattere geologico. Una rarità in cui le colate di lava hanno creato un ecosistema dominato dalle forme più varie che si possano immaginare. Punti caldi, caldere e condotti spuntarono ovunque, creando luoghi che non sembrano appartenere al pianeta Terra. A differenza degli altri parchi nazionali delle Canarie, la vegetazione di Timanfaya non spicca per la sua esuberanza. Tuttavia abbondano i licheni, che rappresentano il trionfo della vegetazione, persino in ambienti così ostili.Infine, non perderti le gallerie sotterranee che il tempo ha modellato nelle viscere di Timanfaya. Ne è uno dei migliori esempi la Cueva de los Naturalistas. Più di un chilometro e mezzo di percorso formato dalla lava che offre al visitatore una scena davvero impressionante.

  • Itinerari attraverso il Parco

    Il parco di Timanfaya è attraversato da tre sentieri.  Uno guidato effettuato in trasporto pubblico, la famosa guagua (autobus) delle Canarie, che percorre per quattordici chilometri l’Itinerario dei Vulcani. Le altre due opzioni sono a piedi. Da una parte si trova l’itinerario del Litorale (autoguidato, di nove chilometri, ma fisicamente impegnativo). Dall'altra parte, l’itinerario di Tremesana, un percorso di quattro chilometri, guidato e accessibile, che viene effettuato il lunedì, il martedì, il giovedì e il venerdì. Inoltre c'è anche la possibilità di fare un giro in cammello di 20 minuti all'interno del parco.Mappa del Parco Nazionale di Timanfaya

  • Non lasciare la zona senza...

    Nonostante il terreno aspro, alcune zone di Lanzarote sono molto fertili. Vi si coltivano soprattutto frutta, patate e viti. Viziati un poco e assapora la gastronomia majorera con i suoi piatti e i suoi meravigliosi vini.Inoltre, è possibile scoprire l'eredità artistica di César Manrique. Originario di Lanzarote, l’artista era un esperto nell'armonizzare la natura con le sue creazioni. Ne sono un esempio i Jameos del Agua, una formazione vulcanica trasformata in un centro artistico e culturale. Oppure il Taro de Tahíche, l’antica casa dell'artista, costruita su delle bolle vulcaniche, nella quale è presente una parte delle collezioni di Manrique.