Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Parco Nazionale della Sierra di Guadarrama

Parco Nazionale della Sierra di Guadarrama

parque-nacional-sierra-guadarrama

Natura selvaggia nel cuore della Spagna


Montagne alte più di 2000 metri, vaste foreste e una fauna variegata ti attendono nel Parco Nazionale della Sierra di Guadarrama. Situato nelle province di Madrid e Segovia, questo parco offre la possibilità di scoprire uno dei migliori esempi di natura iberica a solo un'ora in auto dalla città di Madrid.

Parco Nazionale della Sierra di Guadarrama


Circa il 64% dello spazio protetto si trova nella regione di Madrid, mentre il resto appartiene alla provincia di Segovia, in Castiglia e León.

Segovia  (della Castiglia e León)

Madrid  (Comunità di Madrid)

Tipo di spazio:Parco nazionale Superficie:33.960 ettari Tel.:+ 34 918520857 Sito web:https://www.parquenacionalsierraguadarrama.es/

Madrid (Comunità di Madrid):

Alameda del Valle. Becerril de la Sierra. Boalo, El. Cercedilla. Lozoya. Manzanares el Real. Miraflores de la Sierra. Navacerrada. Navarredonda y San Mamés. Pinilla del Valle. Rascafría. Soto del Real.

Segovia (della Castiglia e León):

Aldealengua de Pedraza. Basardilla. Collado Hermoso. Espinar, El. Losa, La. Navafría. Navas de Riofrío. Palazuelos de Eresma. San Ildefonso. Santiuste de Pedraza. Santo Domingo de Pirón. Segovia. Sotosalbos. Torre Val de San Pedro. Torrecaballeros. Trescasas.

Carretera CL-601, km. 14,3

40109  San Ildefonso, Segovia  (della Castiglia e León)

E-mail:bocadelasno@oapn.es Tel.:+34 921120013 Sito web:Sito web del Centro Visitatori

Casa del Parco Los Cotos

Puerto de Los Cotos, carretera M - 604, kilómetro 42

28740  Rascafría, Madrid  (Comunità di Madrid)

E-mail:centrovistantespenalara@madrid.org Tel.:+34 918520857 Sito web:Sito web del Centro Visitatori
Galleria

In immagini


Informazioni utili

Cosa sapere


  • Cosa ti aspetta

    La cima di Peñalara, la vetta più alta della Comunità di Madrid, funge da tetto alla Sierra di Guadarrama. Sulle pendici di questa catena montuosa, che appartiene al Sistema Centrale, crescono numerose pinete e alcuni boschi di querce. Più in alto, vicino alle cime, la vegetazione è composta da boscaglia di alta montagna con ginestre e ginepri. inoltre, durante la primavera molti fiori riempiono di colore i prati che ricoprono queste montagne.Questo ecosistema serve da rifugio a un gran numero di mammiferi. Il più importante di loro è il lupo iberico, che sta tornando a popolare queste montagne. Altri animali rappresentativi della fauna variegata che si trova molto vicino alla capitale sono il capriolo e il cervo. Il parco ospita anche diverse specie di uccelli, tra i quali spicca l'imponente presenza dell'aquila imperiale o dell'avvoltoio monaco, veri dominatori dei cieli di montagna. Oltre ad essi, si trovano anche piccoli anfibi, come la rana iberica o la lucertola Iberolacerta, che sfruttano le zone più umide del parco per sviluppare la loro attività.

  • Itinerari attraverso il Parco

    Vi sono otto percorsi segnalati all'interno del parco. Vale la pena ricordare che si tratta di un parco nazionale di montagna, pertanto il tempo può essere molto variabile, quindi è consigliabile indossare vestiti adatti alla pioggia e al freddo. Inoltre, si raccomanda di indossare scarpe adattate a questo terreno. Per coloro che non vogliono andare a piedi ci sono anche altre opzioni, dato che qui sono presenti sei piste ciclabili. I livelli di impegno richiesto sono diversi, pertanto per organizzare il tuo viaggio ti consigliamo di dare prima un'occhiata alla mappa della zona. Mappa del Parco Nazionale di Guadarrama

  • Non lasciare la zona senza...

    Scoprire la maestosità del monastero di El Escorial, a mezz'ora dal parco. Costruito durante il regno di Filippo II nel XVI secolo, questo edificio è il massimo esponente dell'architettura rinascimentale in Spagna. Potrai vedere le eccezionali collezioni d'arte ivi conservate, costituite da dipinti, arazzi, libri o oggetti militari che hanno fino a sei secoli di storia.Inoltre, non dimenticare di attraversare la zona nord della sierra. Lì, nella provincia di Segovia, troverai il Palazzo Reale della Granja de San Ildefonso. Costruito per ordine di Filippo V durante il XVIII secolo, i giardini e le fontane che circondano il palazzo, ispirati alla reggia di Versailles, danno forma ad una piacevole passeggiata che sembra uscita da una favola.