Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
 Pellegrino che riposa lungo il Cammino di Santiago

Cammino Francese

cammino-francese-santiago

Dai Pirenei a Santiago de Compostela, il Cammino Francese attraversa le regioni di Aragona, Navarra, La Rioja, Castiglia e León e Galizia in un itinerario percorso ogni anno da oltre 150.000 pellegrini. Si compie sin dalla scoperta della tomba dell'apostolo Giacomo nel IX secolo, acquisendo fama internazionale grazie al Codex Calixtinus, pubblicazione del XII secolo contenente la sua descrizione dettagliata.

Il Cammino Francese in Spagna può iniziare dalla località di Orreaga - Roncisvalle (in Navarra) o da Somport (Aragona) ed entrambi i tracciati conducono alla cittadina di Puente de la Reina per raggiungere la Cattedrale di Santiago de Compostela circa 800 chilometri dopo. Lungo il tragitto si succedono località imperdibili quali Jaca, Pamplona, Logroño, Nájera, Santo Domingo de la Calzada, Burgos, Frómista, León, Astorga e Ponferrada. Il Cammino Francese è stato il primo itinerario del Cammino di Santiago dichiarato Patrimonio Mondiale dall'UNESCO ed è il primo Itinerario Culturale Europeo.

Tappa in Aragona del Cammino di Santiago Francese

Aragona

Distanza approssimativa: 150 chilometri.Tappe consigliate: 6 o 7.Ti attendono paesaggi spettacolari mentre scenderai i Pirenei dal porto di Somport per addentrarti finalmente nelle valli verdi su strade agevoli. Il Cammino Francese in Aragona è il punto di partenza per molti pellegrini e permette di scoprire graziosi paesi dell'entroterra che conservano la loro architettura popolare. Villanúa e Castiello de Jaca sono due ottimi esempi. Puente de la Reina è il punto di incontro con il versante dell'itinerario che inizia in Navarra.Jaca è la città principale di questo tratto e, dalla fine dell'autunno e per tutto l'inverno, è caratterizzata da un'atmosfera unica dovuta alla posizione nei pressi delle stazioni sciistiche. La cattedrale e la cittadella sono imperdibili.

Escursionisti in un paese dall

Cosa ti piacerà: - L'impressionante vista che offre il cammino attraverso i Pirenei. Panorami come quelli di Mianos, Canal de Berdún o Arrés mentre scendi verso le valli ti inviteranno a fermarti per ammirare il paesaggio.- L'architettura religiosa romanica che costella l'itinerario. Alcuni degli esempi più interessanti sono la Cattedrale di Jaca, il Monastero di San Juan de la Peña, quello di Santa Cruz de la Serós o l'Eremo di Santa María de Iguácel.- Guardare il cielo... di giorno e di notte. Se durante la giornata ti sorprenderanno alcune delle oltre 200 specie di volatili che abitano la zona (capovaccai, aquile fasciate e gipeti, tra gli altri), al tramonto potrai ammirare un cielo sereno perfetto per osservare le stelle.- I momenti d'ispirazione offerti dalla natura di questi luoghi in cui staccare la spina e contemplare paesaggi molto diversi a seconda del periodo dell'anno.Patrimoni UNESCO da visitare: Pirenei-Monte Perdido è la grande area naturale dichiarata Patrimonio Mondiale in Aragona. Il Cammino Francese percorre gran parte di questa cordigliera. Se poi hai del tempo a disposizione, puoi spostarti più a sud per scoprire alcuni dei numerosi esempi di arte mudéjar aragonese delle province di Teruel e Saragozza dichiarati Patrimoni Mondiali dall'UNESCO.Principali punti di sosta del Cammino Francese in Aragona: Canfranc - Villanúa - Castiello de Jaca - Jaca - ArrésPer ulteriori informazioni: Cammino Francese in Aragona

Tappa in Navarra del Cammino di Santiago Francese

Navarra

Distanza approssimativa: 150 chilometri.Tappe consigliate: 6 o 7.Orreaga - Roncisvalle è il punto di partenza del Cammino Francese in Navarra, nonché un ottimo esempio di com'è il percorso: graziosi paesi situati in contesti dove la natura è rigogliosa. E la lista è lunga, da Auritz-Burguete o Aurizberri-Espinal sui Pirenei ad Ayegui o Torres del Río, che si trovano nelle valli, tra campi di cereali e vigneti.Le principali città dell'itinerario sono Pamplona ed Estella-Lizarra, i cui centri storici medievali meritano davvero una visita di almeno un giorno e in cui risalta l'arte romanica locale.

 Sinistra: Zaino di un pellegrino/Centro: Chiesa a Burguete, Navarra/Destra: Pellegrino in arrivo al paese di Cirauqui, Navarra

Cosa ti piacerà: - Esplorare i paesaggi dei Pirenei con posti sorprendenti come le anse di Lumbier o di Arbaiun. Camminare lungo sentieri più pianeggianti e agevoli come quelli del Nacedero del Urederra. Scoprire alcuni dei faggeti più grandi d'Europa, come la vicina Selva de Irati. - L'abbondante arte romanica. Sono fantastici esempi le chiese di Santa María de Sangüesa e de Eunate, la Chiesa del Santísimo Sepulcro a Torres del Río, il ponte di Puente de la Reina e i numerosi monumenti di Estella, come le chiese di San Pedro de la Rúa e San Miguel o il Palazzo dei Re (unico edificio civile romanico della regione). - Sedersi a tavola per assaporare la gastronomia e i vini locali. Questa è la zona dei formaggi con denominazione d'origine Idiazabal e Roncal e di tutta Navarra sono noti gli ortaggi. Un'attività immancabile lungo il Cammino è provare il panino con la gustosa “chistorra”. - Le visite più spirituali. Per esempio, il Monastero di Leyre, dove avrai l'opportunità di ascoltare canti gregoriani alle numerose messe; il Castello di Javier, culla del patrono della Navarra e centro di pellegrinaggio; e il Monastero di Iratxe, tra i complessi monumentali locali più rilevanti. Principali punti di sosta del Cammino Francese in Navarra: Orreaga-Roncisvalle - Sangüesa - Pamplona - Puente de la Reina - Obanos - Estella Per ulteriori informazioni: Cammino di Santiago in Navarra.

Tappa a La Rioja del Cammino di Santiago Francese

La Rioja

Distanza approssimativa: 90 chilometri.Tappe consigliate: 4.Questa è terra di vini e luogo di rilevanza storica per la nascita della lingua castigliana, poiché è di San Millán de la Cogolla il primo esempio scritto della lingua che attualmente conosciamo come castigliano. Per raggiungere questa località e visitare i monasteri di Suso e Yuso, proponiamo una variante del Cammino Francese, con quattro tappe a La Rioja.Il Cammino attraversa i paesaggi pianeggianti della valle del fiume Ebro, tra campi di cereali e numerosi vigneti che caratterizzano l'ambiente circostante. Visiterai tre località molto interessanti. Prima di tutto, la capitale Logroño. Poi Nájera, che ospita il Monastero di Santa María La Real. E, infine, Santo Domingo de la Calzada, uno dei simboli del Cammino con una rete medievale in cui si distinguono la cattedrale, la cinta muraria e l'ospedale per i pellegrini.

 Sinistra: Raccolta dell

Cosa ti piacerà: - Il Rioja, il vino più internazionale della Spagna. Naturalmente lo apprezzerai assaporandolo in un calice, ma ti consigliamo anche di esplorare tutto ciò che lo riguarda. Potrai visitare enoteche, percorrere itinerari tra vigneti, sorvolare le coltivazioni in mongolfiera, partecipare alla vendemmia e alle feste... - La calle Laurel, paradiso delle tapas assolutamente da visitare durante la tappa a Logroño. - I paesaggi naturali lungo il cammino. Il fiume Ebro è sempre presente e alcuni luoghi sono davvero molto belli. Per esempio, il Pantano de Grajera e il suo parco, a soli 10 chilometri da Logroño; o la Dehesa de Berruguete e il suo belvedere sui vigneti della cosiddetta Rioja Alavesa. - Scoprire un pollaio nella Cattedrale di Santo Domingo de la Calzada e, soprattutto, indovinare il motivo della sua esistenza. Ecco un indizio per cominciare a indagare una volta a destinazione: rievoca la leggenda di un miracolo sul Cammino di Santiago. Patrimoni UNESCO da visitare: i monasteri di Suso e Yuso, a San Millán de la Cogolla. Sono due imponenti edifici romanici, nonché il luogo in cui vennero redatte le Glosas Emilianensis,il primo scritto in castigliano. Inoltre, nello stesso luogo scrisse i suoi versi Gonzalo de Berceo, considerato il primo poeta della letteratura spagnola. Per visitare entrambi i monasteri, bisogna fare una semplice deviazione di circa 10 chilometri dall'itinerario del Cammino Francese all'altezza di Cirueña. Principali punti di sosta del Cammino Francesco a La Rioja: Logroño - Navarrete - Nájera - Santo Domingo de la Calzada - San Millán de la Cogolla Per ulteriori informazioni: Cammino Francese a La Rioja

Tappa in Castiglia e León del Cammino di Santiago Francese

Castiglia e León

Distanza approssimativa: 380 chilometri.Tappe consigliate: 14.Il Cammino Francese in corrispondenza della Castiglia e León ha il sapore del turismo locale, con un ritmo tranquillo e un legame con ciò che sta attorno. Attraversa le province di Burgos, Palencia e León. All'inizio, si succedono piccoli paesi caratterizzati da un'architettura popolare che ricorda il loro splendore medievale (Redecilla del Campo e Villamayor del Río sono ottimi esempi). Ad Atapuerca, potrai visitare il sito paleontologico più importante d'Europa. Località come Frómista, Carrión de los Condes e Sahagún sorprendono per il loro patrimonio gotico e mudéjar.Le grandi città dell'itinerario sono Burgos e León e alla visita di entrambe consigliamo di dedicare almeno un giorno. Il Cammino Francese incrocia la popolare Via dell'Argento ad Astorga. La località ospita un gioiello modernista opera di Gaudí, ossia il Palazzo Episcopale. Poco dopo si arriva a Ponferrada, con il suo castello templare.

Sinistra: Plaza Mayor di León / Destra: Veduta della città di Burgos

Cosa ti piacerà:- Esplorare a ogni passo un ambiente rurale composto da piccoli villaggi che in pratica devono la loro esistenza al Cammino di Santiago.- Il quartiere Húmedo di León, famoso per l'atmosfera vivace dei locali di tapas. Consigliamo di provare alcuni degli insaccati più celebri, come la cecina o la morcilla (perfetti anche da mangiare in un panino per recuperare le energie durante il cammino). Se cerchi un aperitivo nutriente e autentico, ricorda che le mele renette e le pere conference sono tipiche della zona.- Le sorprese di Gaudí lungo il Cammino. Ad Astorga ti imbatterai in un edificio modernista neogotico progettato dall'architetto catalano, ossia il Palazzo Episcopale. Inoltre, a León si trova la Casa Botines, un edificio modernista dall'aspetto medievale la cui costruzione venne avviata dallo stesso artista.- Raggiungere il punto più alto di tutto il Cammino di Santiago, la Croce di Ferro. È posizionata a circa 1.500 metri di altitudine, a metà strada tra Astorga e Ponferrada. La tradizione vuole che il pellegrino dia le spalle alla croce e lanci una pietra come offerta.

Sinistra: Castello medievale di Ponferrada/Centro: Croce di ferro/Destra: Palazzo Episcopale di Astorga

Patrimoni UNESCO da visitare: Burgos è il punto ideale per conoscere i due luoghi Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. La Cattedrale è sorprendente e l'unica riconosciuta di per sé come Patrimonio Mondiale. A soli 20 chilometri si trova il Sito archeologico di Atapuerca, che puoi scoprire dalla stessa città di Burgos attraverso il Museo dell'Evoluzione Umana (offre un biglietto unico con trasporto incluso).Principali punti di sosta del Cammino Francese in Castiglia e León: Belorado - Atapuerca - Burgos - Hornillos del Camino - Castrojeriz - Boadilla del Camino - Frómista - Carrión de los Condes - Sahagún - León - Hospital de Órbigo - Astorga - Ponferrada - Cacabelos - Villafranca del BierzoPer ulteriori informazioni: Cammino Francese in Castiglia e León

 Tappa in Galizia del Cammino di Santiago Francese

Galizia

Distanza approssimativa: 160 chilometri.Tappe consigliate: 7 o 8.È il tratto più battuto del Cammino Francese, in particolare da Sarria, poiché percorrendolo si può ottenere la Compostela (documento che certifica il completamento del Cammino di Santiago e per cui occorre compiere almeno 100 chilometri a piedi). Se il cammino è cominciato prima, arriverai in Galizia passando da O Cebreiro, attraverso un tragitto di una certa difficoltà e di grande bellezza naturale che consente di scoprire le tradizionali “pallozas” (abitazioni circolari in pietra con tetti conici) e di visitare Samos e il suo monastero.Portomarín, Palas de Rei, Melide e Arzúa sono alcune delle località da cui passerai. Sono perlopiù caratterizzate da monumenti religiosi, il loro sviluppo ruota attorno al cammino giacobino e lo stile di vita è prevalentemente rurale. Santiago de Compostela e la sua cattedrale ti aspettano al termine del Cammino. Goditi l'arrivo e il completamento del pellegrinaggio dedicando almeno un giorno a questa vivace città.

 Sinistra: Sierra degli Ancares, Lugo / Destra: Pallozas a O Cebreiro, Lugo

Cosa ti piacerà: - Affacciarti dai punti panoramici e contemplare viste meravigliose che vorrai goderti per un po'. Alcuni di questi sono l'Alto de San Roque (a Liñares) o quello di O Cebreiro, con vedute sulla sierra di O Courel e la sierra de los Ancares, rispettivamente. Naturalmente, ricordiamo anche quello di Monte do Gozo, da cui già si scorge la fine del cammino con la Cattedrale di Santiago in lontananza.- Scoprire ogni giorno storie curiose come quella di Portomarín, che venne ricollocata per la costruzione di un bacino e questo fece sì che la Chiesa di San Nicolás venisse traslata pietra dopo pietra (se fai attenzione, potrai vedere l'elenco delle pietre nella chiesa). Se viaggi a inizio autunno, vedrai anche come l'antica Portomarín emerge dal fiume Miño quando l'acqua si abbassa.- Il misticismo della Galizia più rurale. Le leggende magiche e di streghe fanno parte della cultura popolare galiziana. Un bel modo di scoprirlo è partecipare a una “queimada”. Si tratta di una specie di rito che si svolge dopo alcune cene, che ruota attorno a una bevanda tradizionale e a storie di streghe.- La meta del Cammino, la città di Santiago de Compostela e la sua cattedrale. Il continuo arrivo di pellegrini e l'ambiente universitario la trasformano in una città piena di vita dove trascorrerai dei bei momenti nelle piazze e nei bar all'aperto e per le vie acciottolate.

Cattedrale di Santiago de Compostela, Galizia

Patrimoni UNESCO da visitare: Il Cammino di Santiago di per sé è Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Vicino al tragitto del Cammino Francese potrai scoprire anche la cinta muraria di Lugo (si trova sull'itinerario del Cammino Primitivo). Inoltre, A Coruña ospita la Torre di Ercole, l'unico faro al mondo di origine romana ancora operativo.Principali punti di sosta del Cammino Francese in Galizia: O Cebreiro - Portomarín - Palas de Rei - Melide - Arzúa - Santiago de CompostelaPer ulteriori informazioni: Cammino Francese in Galizia

Domande frequenti

Risolvi i tuoi dubbi